Comunicazione del Dipartimento - pagamento assegni per i periodi di interruzione dei progetti

La circolare del Capo del Dipartimento pubblicata in data 4 aprile 2020 ha disposto che a partire dal 16 aprile scorso, durante i periodi di interruzione dei progetti di servizio civile da parte degli enti, l’assegno mensile a favore dei volontari venga regolarmente erogato e il periodo di servizio non prestato sia recuperato dopo la scadenza naturale del progetto.  La restituzione delle somme percepite durante il periodo di interruzione sarà effettuata dal giorno di riattivazione del progetto fino al totale recupero di quanto dovuto. La durata del Servizio Civile Universale, come detto, verrà prolungata per il periodo pari ai giorni di interruzione del progetto e gli operatori volontari di servizio civile saranno retribuiti fino all’ultimo giorno di servizio prestato.

In considerazione delle numerose richieste pervenute al  Dipartimento relativamente alle somme erogate successivamente alla riattivazione dei progetti e della complessità della procedura di conteggio, è stata predisposta, a beneficio degli enti e degli operatori volontari in servizio, l’allegata nota esplicativa volta a chiarire la metodologia di calcolo dei compensi già liquidati e di quelli che saranno erogati nei prossimi mesi.

AGGIORNAMENTO!!!!

Per i progetti riattivati in data 1° luglio 2020 i volontari hanno percepito il compenso fino al 30 giugno 2020. Con la mensilità di luglio è stato disposto l’avvio del recupero delle somme accreditate e non dovute dal 16 aprile al 30 giugno 2020, pari a giorni 75, periodo di temporanea interruzione del progetto. La mensilità di luglio e quella di agosto che sarà accreditata alla fine del mese di settembre 2020, saranno pari ad  € 0. Con la mensilità di settembre che sarà accreditata alla fine del mese di ottobre 2020 saranno decurtati 15 giorni pari a € 219,75, arrivando al recupero totale di 75 giorni.

Per i progetti riattivati in data 15 luglio 2020 si è proceduto all’avvio del recupero delle somme accreditate e non dovute dal 16 aprile al 14 luglio 2020, pari a giorni 89, periodo di temporanea interruzione del progetto. La mensilità di luglio è pertanto di € 205,10, dal 1° al 14 luglio e sono stati trattenuti 16 giorni, dal 15 al 31 luglio 2020, pari ad € 234.40. Le  mensilità di agosto e settembre che saranno accreditate rispettivamente alla fine dei mesi di settembre e ottobre 2020 saranno pari ad € 0. Con la mensilità di ottobre che sarà accreditata alla fine del mese di novembre 2020 saranno decurtati 13 giorni pari a € 190,45, arrivando al recupero totale di 89 giorni.

Per i progetti riattivati in data 29 luglio 2020 è stato avviato il recupero delle somme accreditate e non dovute dal 16 aprile al 28 luglio 2020, pari a giorni 103, periodo di temporanea interruzione del progetto. La mensilità di luglio è pertanto di € 410,20, dal 1° al 28 luglio e sono stati trattenuti 2 giorni, dal 29 al 31 luglio 2020, pari ad € 29,30. Le  mensilità di agosto, settembre e ottobre che saranno accreditate rispettivamente alla fine dei mesi di settembre, ottobre e novembre 2020 saranno pari ad € 0. Con la mensilità di novembre che sarà accreditata alla fine del mese di dicembre 2020 saranno decurtati 11 giorni pari a € 161,15 arrivando al recupero totale di 103 giorni.

 

In evidenza

Scopri le nostre news

AVVISO CHIUSURA UFFICI

A seguito del DPCM del 10 aprile 2020, in materia di contenimento del contagio da Covid-19, i nostri uffici rimarranno CHIUSI 

I nostri servizi, però, rimangono ATTIVI in quanto abbiamo attivato il telelavoro.

Leggi

Giuseppe Maiocchi nuovo Presidente di ACL

Articolo tratto da "Il Cittadino" di giovedì 12 dicembre 2019

Leggi

Chiamata alle arti nel lodigiano

In Italia c’è un regime fiscale agevolato per chi sostiene la cultura. Si chiama Art bonus ed è un credito d’imposta pari al 65% delle erogazioni liberali in denaro che i singoli cittadini, le imprese e gli enti non commerciali fanno a favore del patrimonio culturale pubblico.

Leggi